Detrazione climatizzatori RomaDetrazione climatizzatori Roma

Ci sono molte persone che vogliono avere informazioni rispetto ad una possibile detrazione climatizzatori Roma, perché giustamente vorrebbero sfruttarla perché ancora non hanno un climatizzatore e ne  un condizionatore in casa e hanno deciso che è arrivato il momento di dare questa volta perché non ce la fanno più presumibilmente ne loro e ne le  persone che vivono con loro a dover sopportare ogni anno un’estate così calda e tra l’altro come abbiamo visto l’anno scorso ogni estate sembra peggio.

E quindi questo smentisce quelle persone che sperano sempre che il prossimo anno vada meglio e quindi rimandano  questo acquisto e rischiano di non poter sfruttare questa detrazione che comunque è confermata per quest’anno ma poi non si sa e sarebbe un peccato non sfruttarla in poche parole.

Detrazione climatizzatori Roma
Detrazione climatizzatori Roma

Andando più nello specifico parliamo di un incentivo fiscale che praticamente viene riconosciuto a quelle persone che hanno deciso di sostituire un loro vecchio condizionatore per uno migliore a livello di risparmio energetico,ma anche persone che ne vogliono acquistare uno ex novo come dicevamo sopra.

Praticamente grazie a questa detrazione che viene chiamata anche bonus condizionatore, e si può ottenere un risparmio tra il 50 e 65% delle spese sostenute per l’acquisto di questo condizionatore o climatizzatore o per la sostituzione di quello vecchio con una pompa di calore o uno comunque che abbia un certo livello di risparmio energetico.

Diciamo che grazie a questa detrazione e poi andremo più nello specifico vengono premiate quelle persone che credono nel risparmio energetico e nella transizione ecologica nel senso che i nuovi condizionatori e i nuovi climatizzatori sono più performanti perché consumano meno e inquinano meno  Appunto.

Questo tipo di rimborso è sempre bene sottolineare che non avviene con bonifico, ma con una detrazione fiscale e che può essere del 50% nel caso in cui una persona acquista questo condizionatore nell’ambito di un intervento di ristrutturazione edilizia e questo impianto deve essere a pompa di calore con una spesa massima che poi in tutto si può arrivare fino a €96000

Vanno studiate nei dettagli le norme che ci consentano di poter accedere alla detrazione per i climatizzatori

Come dicevamo dal titolo di questa seconda parte è sempre importante ricordare che vanno studiate nei dettagli di norme per accedere a questa detrazione sennò magari facciamo degli sbagli e non ne abbiamo diritto e sarebbe un peccato.

E intanto bisogna dire che bisogna  e  quindi non praticare le spese che facciamo da quel punto di vista con un pagamento che può venire solo con una carta di credito o di debito o con un bonifico bancario parlante o con un bonifico postale  o bonifico bancario ordinario, ma non può avvenire in contanti in poche parole.

Così come bisogna sapere che potremmo avere accesso a questo tipo di bonus Anche senza fare un intervento di ristrutturazione edilizia, però ci conviene in questo caso andare a interloquire con il nostro commercialista o con la nostra commercialista per farci dire tutti i dettagli in merito poche parole.